31 ottobre 2012

La forza della vita - Progetto 2012



La consegna dei libri alle classi seconde.



Jerago 31 ottobre 2012

Cari bambini,
Questo è un piccolo regalo per voi… mi auguro vi sia gradito!  
Sono sicura che con l’aiuto delle vostre brave maestre saprete far vostra ogni singola parola, ogni frase, ogni personaggio che incontrerete tra le pagine di questi libri.
 L’augurio che vi faccio è quello di imparare ad amare la lettura … quella sui libri di carta… perché le sensazioni che vi possono dare i libri sono infinite.  
Imparate a odorare il profumo delle pagine che sfoglierete e ad amare l’odore dell’inchiostro di ogni singola parola che leggerete.
Sappiate trasformare ciò che troverete in questi libri, in preziosi pensieri e coloratissimi disegni.
 Imparate ad amare la lettura perché essa vi renderà  liberi di sognare e di trasformare in fantasia i vostri pensieri.

A voi care maestre, un grazie dal profondo del cuore, per avermi dato la possibilità di poter realizzare anche quest’anno l’obiettivo rivolto ai bimbi.
Obiettivo realizzato attraverso il messaggio di speranza del libro “ la forza della vita”.
In questi anni di pura introspezione personale e famigliare ho imparato con i miei figli che la personalità di un individuo inizia proprio con i primi anni di scuola .
Il saper individuare i loro interessi, la loro fantasia, il metodo per incanalare la loro educazione formativa è diventata per me e mio marito Alessandro una vera e propria caccia al tesoro fantastica, avvincente per i nostri figli ma anche per noi genitori, che siamo i primi educatori della loro vita.
Per questo motivo con le offerte di questo libricino cerco di realizzare un progetto all'anno rivolto proprio ai nostri ragazzi.
Grazie di cuore.    

Jasna Zanzottera

3 febbraio 2012

Mi manca la tua voce

Mamma RO e Io nel giorno del mio 30° compleanno.


Oggi è un anno che non ci sei più. Non voglio scrivere di te con la tristezza nel cuore, ne voglio scrivere di te al passato perché sono sicura che se potessi leggere ora, questo mio post, triste o al passato, non ti piacerebbe.
Tu sei fatta così... sei una positiva, un'altruista... e che cavolo!

Mi manchi infinitamente... soprattutto la tua voce... mi manca...  ero abituata a sentirti tutti i giorni e tutti i giorni mi rassicuravi sui tanti dubbi che riguardavano i progressi di Zoe o sulle mie ansie da neo mamma.
Dovresti vederla adesso Zoe, uno spettacolo... una forza della natura. Ti assomiglia molto...  è la determinazione fatta a  persona, determinazione, che miscela con ironia e dolcezza ... un bel mix ... insomma! Anche Ezio è spettacolare ... ma questo già lo sapevi. E' un ometto fatto e finito... un bravo fratello maggiore... a volte mi disarma per la sua sensibilità e attenzione... soprattutto nei riguardi di Zoe. E' molto bravo anche a scuola ... tra qualche giorno ci daranno le pagelle e ti confesso che sono emozionata. 
Se squillasse il telefono adesso, ti direi queste cose. Ti direi anche che prima di natale ho scritto una lettera ai tuoi compagni paracadutisti di Legnano... per fargli sapere che non ci sei più... pensa... si ricordano di te ancora come la ragazzota mezza pazza che si lanciava con loro. Appena mi ha visto il tuo vecchio compagno Luigi mi ha chiamato Maria Rosa ... mi ha raccontato che ha fatto l'ultimo lancio con te nel lontano 66 o giù di li ... e mentre si raccontava aveva gli occhi lucidi.
Ti hanno fatto un regalo, che ti porterò la prossima volta che vengo dalle tue parti. Una medaglia per ricordare orgogliosi che tu hai fatto parte della loro vita. E quella parola urlata al mondo a pieni polmoni come solo un Parà sa fare... mi ha fatto venire i brividi.
"PARACADUTISTA PIZZI MARIA ROSA..."
PRESENTE!
Presente si! ... perché tu ci sei, sei presente nella mia vita... in ogni mio gesto, in ogni mia scelta, in ogni  mio pensiero.

Ciao mamma RO. Ti voglio bene.
 Jasna

Associazione Nazionale Paracadutisti d'Italia
Sez. di Legnano
In memoria della Paracadutista
PIZZI MARIA ROSA
"PRESENTE!"