24 febbraio 2010

La vita è un dono




LA VITA E' UN DONO
Renato Zero

Nessuno viene al mondo per sua scelta,
non è questione di buona volontà
Non per meriti si nasce e non per colpa,
non è un peccato che poi si sconterà
Combatte ognuno come ne è capace
Chi cerca nel suo cuore non si sbaglia
Hai voglia a dire che si vuole pace,
noi stessi siamo il campo di battaglia
La vita è un dono legato a un respiro
Dovrebbe ringraziare chi si sente vivo
Ogni emozione che ancora ci sorprende,
l'amore sempre diverso che la ragione non comprende
Il bene che colpisce come il male,
persino quello che fa più soffrire
E' un dono che si deve accettare,
condividere poi restituire
Tutto ciò che vale veramente che toglie il sonno e dà felicità
Si impara presto che non costa niente,
non si può vendere né mai si comprerà
E se faremo un giorno l'inventario sapremo che per noi non c'è mai fine
Siamo l' immenso ma pure il suo contrario,
il vizio assurdo e l'ideale più sublime
La vita è un dono legato a un respiro
Dovrebbe ringraziare chi si sente vivo
Ogni emozione, ogni cosa è grazia,
l'amore sempre diverso che in tutto l'universo spazia
e dopo un viaggio che sembra senza senso arriva fino a noi
L' amore che anche questa sera, dopo una vita intera,
è con me, credimi,
è con me.

23 febbraio 2010

L'attesa ... 22 febbraio 2010





Potrei raggiungere la luna a piedi , baciarla e tornare a casa.
La frase che mi ha accompagnato per tutta la notte... questo per descrivere l'emozione di una serata, quella di ieri sera mi ha coinvolto con l'entusiasmo alle stelle e una forte carica energetica nelle vene. La giusta ricompensa per una manifestazione culturale riuscitissima. Dove l'emozione di tutti i presenti compresa la mia è stata toccata fin dalle primissime battute del Professor Gabriele Chiesa che ha saputo valorizzare nel proprio discorso , l'importanza di saper trasmettere emozioni, lasciando un segno di noi a chi verrà.

Non necessariamente tracce di inchiostro nei libri.
Si lasciano tracce nei campi e negli alberi che abbiamo coltivato, nei muri
delle case che abbiamo costruito, che abbiamo acquistato con sacrificio,
nelle parole e nei pensieri dei bambini e delle bambine che abbiamo educato.
Loro useranno questo patrimonio di valori, idee, esempi per tracciare a loro
volta segni profondi che continueranno a parlare di noi anche quando il
nostro nome sarà dimenticato nel tempo.
G.C.

L'intervista che vi confesso mi ha emozionato moltissimo soprattutto per l'intrecciarsi di brani del libro che non ricordavo così intensi nella lettura della camaleontica Chiara Palumbo ...che ha saputo rendere la serata scorrevole al punto giusto.

La visione del filmato è stata la ciliegina dell'incontro, coinvolgente per l'intensità delle immagini proiettate di Zoe dalla sua nascita a oggi.

In fine credo sia stato determinante anche l'intervento medico scientifico fatto da Cristina Colferai che ha parlato del suo ruolo all'interno della neonatologia di Varese... e della dott.essa Maria Antonietta Molinari , che ha spiegato con un linguaggio semplice e comprensibile a tutti, quali sono le cause di questi parti a volte burrascosi che comportano nascite di bimbi prematuri.

Un caloroso grazie va ai genitori di due (bimbi) LUCA e GIOELE che hanno voluto esserci per dare la loro testimonianza a tanti genitori che vivono e vivranno un esperienza così forte e travolgente come la prematurità e non solo del proprio figlio. Mi ha fatto veramente piacere conoscervi.

Grazie di cuore a tutti. Anche a te Grande amica Luigina, che con me sei stata l'artefice dell'inizio di un grande percorso che ci ha portato alla serata intitolata: La forza della vita: prematurità, raccontata attraverso parole e immagini , ( Promossa dal comune di Jerago con Orago).




Dedicata alle mamme e a tutti i bimbi
del mondo, specialmente
a quelli che trovano al loro arrivo,
degli Angeli in terra che dedicano
tutti se stessi alla loro salute
e li seguono con tanto amore.
Grazie



L' ATTESA

Affiora sul volto un sorriso
con l'occhio lontano nel tempo.
Tripudio di uccelli canori
in un canto tutto d'amore.
Armonia di colori più belli,
in un arcobaleno a sera,
fa che speri in ogni attesa
la gioia di qualche cosa di meraviglioso
che è la vita di un figlio che nasce.

Con simpatia Luciana



Queste poche righe mi sono state regalate e lette ieri sera alla fine di una serata straordinaria.
GRAZIE di cuore a chi c'era,
GRAZIE a chi è intervenuto ,
GRAZIE a chi ha creduto ... che un libricino come LA FORZA DELLA VITA potesse fare la differenza... trasmettendo valori importanti come la famiglia e l'amore.

Jasna

8 febbraio 2010

La forza della vita: La prematurità raccontata attraverso parole e immagini

per visualizzare bene l'immagine cliccare sopra.


Questa è la scusa ufficiale del mio breve allontanamento dal blog.

Vi presento ufficialmente la locandina della serata che vedrà come protagonista la prematurità. Chi mi segue sa che è un'argomento che ho molto a cuore, avendo vissuto, io e la mia famiglia in prima persona la prematurità della piccola Zoe.
Con orgoglio , finalmente posso dire che il libro la forza della vita da il titolo alla serata . In cui si parlerà di prematurità in maniera semplice. Toccando emozioni vere e l'aspetto medico scientifico... comprensibile a tutti.

Chi riuscirà a venire sarà il benvenuto.