8 novembre 2010

Mamme blogger



La serata tra blogger è andata benissimo... esempio lampante che il web non distribuisce solo schifezze, ma può far nascere degli incontri costruttivi dove potersi confrontare... (Ben inteso che dipende sempre da cosa si vende nella blog sfera. Se si vende fumo, fumo si raccoglie.)


8 commenti:

maresco martini ha detto...

Io ho trovato persone meravigliose.
Mi spiace solo che non ci ho creduto prima

Luigina ha detto...

Potresti almeno presentarcele vero? :)

Jasna ha detto...

Due sono in incognito per motivi di lavoro. però dalla mia sinistra Silvia, Giuliana, Elena.

Luigina ha detto...

Bella compagnia! Un po' sibillina la tua ultima frase. Non so a chi ti riferisci, ma sono perplessa

Luigina ha detto...

Voglio precisare che la frase a cui mi riferivo non era quella del tuo commento ma quella del post

Jasna ha detto...

rispondiamo a Luigina , visto che mi ha amichevolmente accusata di essere stata un po' sibillina nell'ultima frase di questo post.
Allora: credo di non aver mai nascosto di vendere (in questo mio spazio) farina del mio sacco... e quando vendo farina altrui riporto sempre provenienza con nome. Non ho mai ingrandito o decorato il mio aspetto fisico magari per attirare più lettori. Ciò che si legge in Jasnapage e Jasna ne più ne meno... prendere o lasciare.
la mia nota sibillina è rivolta a chi crede che i blog o i social network in generale, ci possano far diventare ciò che vorremmo essere... ma ciò che non siamo realmente. provocando in chi ne rimane incuriosito delle aspettative poi non ripagate in caso di incontro... (questo è uno dei grossi problemi di questi spazi). Quanti minorenni che si spacciano per maggiorenni ci sono in facebook ve lo siete mai chiesti? Io ne potrei elencare almeno 10... questo è vendere farina non del proprio sacco è mentire per raggiungere quante più persone possibili spaccandosi per qualcosa che non si è.
Io ho venduto semplicemente me stessa, con i miei pregi , i miei difetti, i miei pensieri... non ho mai finto si essere un intellettuale perché non lo sono...o una srafiga da urlo perché non lo sono. anzi a volte incuriosita da frasi o pensieri altrui ho cercato di farli miei ... capendo e studiando. Io non ho mai avuto paura di conoscere te o Gabriele o Silvia o qualsiasi altra persona che ho conosciuto nel Web... perché sapevo di aver messo a nudo semplicemente me stessa senza aver innescato in voi aspettative maggiori. Quindi la frase :(se vendi fumo raccogli fumo) è rivolta a chi nel Web non vende se stesso ma vende un sogno che non corrisponde realtà. credo che, davanti a una bugia non si può che prender atto... di non poter raccogliere nulla. Finora le persone che ho conosciuto tramite blog o face, nessuna mi ha delusa neanche chi si nasconde dietro a un nickname... forse perchè io per prima cerco la semplicità in ciò che amo leggere e con cui amo confrontarmi... con te cara Luigina è stato così, con Gabriele e stato così, con Silvia è stato così... spero di aver abbondantemente chiarito il mio pensiero sibillino.
buona giornata.

Luigina ha detto...

Questa è decisamente la Jasna che adoro. Confesso che non mi aspettavo una reazione così appassionata, anche perché la mia non era un'accusa, ma semplicemente una richiesta di chiarimento. Ci siamo comunque chiarite anche a voce e sono contenta di averti stuzzicato se il risultato è stato questo. Non avevo dubbi sulla tua autenticità di persona che traspare e combacia anche con quello che scrivi qui e nei blog che frequenti. Ho già avuto modo di esprimerti il mio pensiero su FB, che a mio parere, si presta più del blog a un rapporto superficiale e ad apparire quello che non si è. Con questo ti auguro una domenica serena in tutti i sensi, con la tua splendida famiglia e aggiungo un abbraccione.

Jasna ha detto...

la tua provocazione ... sibillina , non mi ha offeso ne fatto incazzare , anzi come dici tu mi ha ulteriormente stimolata a chiarire il mio pensiero sui fraintendimenti che potrebbero nascere quando non si è chiari e onesti con i propri intenti. contraccambio l'augurio a te e Gabriele per il fine settimana.