14 gennaio 2009

Il cantico delle creature ... per i bimbi di Gaza






La più bella preghiera mai scritta da un uomo... si perché Fra Francesco fu prima di tutto uomo,
 un uomo, che seppe guardare con il proprio cuore.
Amando e rispettando tutto ciò che vive e che cresce...
attorno a noi.


Una lode a tutte le creature della terra...
Ai bimbi di Gaza

11 commenti:

Elsa ha detto...

Ai bimbi di Gaza il mio pensiero sempre Oltre.
grazie Jasna per il tuo post.

ps Un grazie particolare per le emozioni che ho provato nel leggere le tue esperienze, fra le righe il tuo sentire, ciò che ai nel profondo e il sorriso verso i tuoi angeli. Sono figlia e penso che certe eperienze siano UNICHE.
un bacio

Jasna ha detto...

Sai elsa è un periodo particolare questo per me... forse anche per questo ho deciso di pubblicare il libro che ho scritto per zoe. Assorbo il dolore altrui come una spugna... facendolo mio. Ammetto di non seguire molto i telegiornali ultimamente ...ma molte notizie arrivano comunque. Anch'io sono figlia e mamma .rifletto mio malgrado, il mio stato d'animo ai miei angeli come li hai chiamati tu... è difficile crescere i figli in questo brutto mondo ... ma se nel nostro piccolo riuscissimo tutti a trovare conforto nella nostra sofferenza riflettendola in maniera positiva al prossimo , credo che il messaggio che si lancia sia di speranza... l'unica cosa che non deve mai morire...
Ho trovato questa canzone ... per puro caso... e se solo una persona che l'asscolterà proverà l'emozione che ho provato io... me sarò felice .

Ishtar ha detto...

Adoro questa canzone adattissima ottima idea, è un inno di infinito d'amore e Branduardi la musicata divinamente, un forte abbraccio ciao cara :)

pmor ha detto...

sarebbe bello la potessero ascoltare i bimbi di Gaza...ma il suono con cui il mondo ha deciso di farli crescere purtroppo è di ben altro tenore...grazie, Jasna...

Stefi ha detto...

francesco..frate francesco..
io mi commuovo sempre, a parlar di lui! forse perché il fazzolettone che porto addosso mi ha sempre fatto camminare sulle sue tracce, alla ricerca della perfetta letizia..è l'uomo dell'amore, dell'amore più vero, e più difficile!
è che noi dimentichiamo come si ama..dimentichiamo che bastano i piedi scalzi e che si fa fatica, ad amare!
grazie, jasna!!

Jasna ha detto...

ISY, PMOR, credo non basti testimoniare così la sofferenza o il disagio che si prova nel sapere che in una parte del mondo ci sono persone che sofrono , piangono ...vedono cose che mai nessuno dovrebbe vedere ... come ho gia detto ad Elsa ...sperare, sperare... è l'unica cosa che ci rimane.

stefy tu riesci sempre a sorprendermi con cio che crivi...grazie per avermi inluminato il cammino di fra Francesco ...

rosy ha detto...

Ciao Jasna, io guardo sempre il telegiornale, e devo dire che quelle immagini mi colpiscono, e mi sembra assurdo che ci siano delle persone che si odiano a quel punto, cos' è che scatena quell' odio. Penso anche che ho dei figli e spero che a loro non tocchi mai quella sofferenza.... Sto' leggendo le tue puntate..... sapendo che fortunatamente è finita bene.... un bacione a tutti

Jasna ha detto...

La mia Rosy... sono felice che tu stia leggendo il mio libro...
per quanto riguarda l'odio... credo che di fondo ci siano nei forti interessi economici... e un gran lavaggio di testa con la religione per scatenare l'odio tra etnie differenti... fomentando così una guerra civile inaudita ... chissà cosa si troveranno i nostri figli...!

Luigina ha detto...

Superlativa Jasna, riesci sempre ad essere originale e a trovare qualcosa di più per dare il tuo contributo ad una causa nobile. Ti abbraccio forte.

Jasna ha detto...

Luy , non avevo idea di fare un post finchè non ho sentito la canzone. In questi casi puoi essere solidale finchè vuoi ...ma le bombe continuano a cadere... e diventa molto facile essere banali....
ma quando ho sentito questa canzone di cui non sapevo neanche l'esistenza , ho avuto un flash! e ho pensato ai bimbi. L'unica cosa che si può concretamente fare in questi casi è pregare. quale migliore preghiera . San Francesco adorava tutte le creature, nel suo cuore non esisteva odio e rancore... quello che servirebbe a molte persone per vivere meglio.

Luigina ha detto...

E' vero Jasna,le parole e i nostri appelli spesso non bastano e ci sentiamo impotenti di fronte a certe atrocità che colpiscono essere innocenti. Ci resta la preghiera come ultima speranza perché qualche uomo di buon senso faccia suo il messaggio di S.Francesco.Ti abbraccio