1 settembre 2008

la notte... Riproposta...

Oggi voglio farmi un regalo... Ripropongo uno dei miei primi post... Un post a cui sono affezionata... Che amo rileggere. Scritto a quattro mani ... Lo dedico alla mia mezza mela, che oggi aveva l'entusiasmo di un bimbo a cui hanno fatto il più bel regalo ... Io ho compiuto gli anni !

Chissà mai che nel rileggerti ti venga qualche idea per il tuo nuovo sito... Sono stufa di vedere la scritta : in costruzione! ti dedico comunque con l'amore che tu sai... Questo meraviglioso cantico .
Jasna

La notte - di Alessandro-

La notte ha il suo fascino. Ricordo che ho formulato questa teoria da quando ho cominciato a frequentare il liceo: di nascosto ai miei genitori sfruttavo questo spicchio di giornata per la trasgressione. Intendiamoci, la trasgressione cui io alludo non è certo quella che i gli adolescenti intendono oggi. Niente notti brave, branchi, una panchina per chiacchierare.... io di notte terminavo i disegni tecnici, guardavo i film fino a tardi e suonavo la chitarra classica con il fazzoletto tra le code per non fare rumore. A volte esageravo, al punto che odiavo profondamente la sveglia che al mattino mi riportava i piedi a terra. Le pagine del calendario sono volate via, ma la notte continua ad avere il suo fascino: la chitarra classica non ha più bisogno di essere silenziata perché c'è la chitarra elettrica, i disegni sono stati sostituiti dalle foto dei bambini da riordinare e dal sito internet da aggiornare.... ma il silenzio ha una sua melodia, fatta di pensieri e di ricordi. E tutto, nella notte, è silenzio............


La notte...Menomale che esiste! ... Soprattutto per te mio caro Alessandro. Ti sento suonare, avvolta nel piumone... Con accanto Ezio... Il suo respiro si confonde con il suono delle tue corde ... So che stai bene mentre fai scivolare le tue dita su quella meravigliosa chitarra bianca! Ti ho mai detto che il bianco è il mio colore preferito?... Sfortunatamente ora, non sono una grande nottambula, preferisco far parte dei tuoi pensieri e lasciarti sognare... Nella parte del giorno meno ricca di luce. Ci sono cose di te che mi fanno impazzire... La tua passione nel suonare, e una di queste. Mi piace, essere una spettatrice silenziosa... Che ogni sera si addormenta al suono delle tue note.


9 commenti:

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Ti faccio qui con tutto il cuore gli auguri di buon compleanno!

Ciao Jasna :-)))
Daniele

JANAS ha detto...

un bel dormire..con il tuo lui, che suona ...adoro addormentarmi con la musica!
sei sempre la solita tenera e dolce jasna...non cambiare!

Jasna ha detto...

Grazie caro Daniele... mi fa sempre piacere incontrarti anche per un saluto veloce....
------
Janas tu che sei la mia parte razionale... meritava di essere letto . il brutto dei blog è che si ha sempre la tendenza di leggere le ultime cose... non si va mai alla scoperta a ritroso... di ciò che un blog ti offre.

La mia parte sensibile non la cederei per niente al mondo... perché è quella che mi fa sentire viva.

stella ha detto...

Resta così,non cambiare mai...

Jasna ha detto...

A volte vorrei essere meno sensibile e più spietata... ma non fa parte della mia natura... anche se ho imparato presto a stare al mondo....

stella ha detto...

Jasna sono esattamente come te .

hampidampi ha detto...

Jasna tesoro
Tanti auguri di Buon Compleanno anche se in ritardo.
Mi farò perdonare della mancanza di attenzioni.
E' bello sentire queste riflessioni sulla notte, ero anch'io così prima, di notte mi riusciva tutto meglio, ora la notte mi fa venire l'angoscia, tutte le mie paure vengono fuori. Spero passi in fretta.
Intanto tanti baci a te e ai bimbi

Renata ha detto...

C'è tempo un anno per gli auguri, vero ? Ti auguro una fortuna sfacciata, ma se vuoi un dettaglio le tre esse vanno bene ?

Si tratta di salute, sesso e soldi.

Il contenuto del post è da applauso. Bacio.

Jasna ha detto...

Grazie Renata... provvederò soprattutto con la seconda visto che è l'unica esse che posso controllare io come e quando ... le altre due lascio spazio alla fortuna....