18 aprile 2008

La libertà ... di Alice, dov'è?


Non entrerò nello specifico per evitare problemi… Ma in questi giorni mi sono resa conto di quanto l’opinione personale e la libertà di pensiero… non esistono nel nostro paese. Il pesce grande, mangia il pesce piccolo? Si è così… Sto vivendo, non in prima persona le vicissitudini di un amica della quale non faro il nome, però la chiamerò ALICE . ALICE ha detto ciò che pensava, forse lo ha fatto in maniera un po’ troppo impetuosa, impulsiva e qualcuno dei ranghi alti si è offeso… Io ho letto ciò che ha scritto. Personalmente lo giudicato come uno sfogo di una persona molto delusa da burocrazia e da potere corrotto . Ma chi non sa queste cose? Abbiamo appena votato, consapevoli dei ruoli che hanno i nostri politici... M... a destra e M... a sinistra… Ci siamo tappati il naso e da buoni cittadini ci siamo recati alle urne. Ha vinto le elezioni zio paperone? SI , ma si sapeva che sarebbe andata così. E si sa che in parlamento c’è chi lavora , ma anche chi mangia e non fa nulla per migliorare il nostro paese. Ma quando ti rendi conto, del marciume che c’è nei ranghi più bassi ... C'è da aver paura. E' giusto, prendere come capo espiatorio una giovane , che si è solo rammaricata per un sogno distrutto. Per lavoro gettato al vento… Per una passione a cui non interessa a nessuno … personalmente mi mortifica tantissimo. Purtroppo mi rendo conto che se fai ciò che dico sei bravo… se dici ciò che pensi non vai bene. Anche se lo fai, personalmente in un tuo spazio, come il blog. Ma, io mi chiedo: viviamo in un paese libero, o siamo succubi di menti neo comuniste? Perché non posso dire ciò che penso? Senza che qualcuno si senta offeso, amareggiato. Ma come mi devo sentire io… ?

Sono un idealista , amo la mia vita, la mia famiglia, ho poche passioni ma quelle poche che ho cerco di farle bene , di coltivarle con passione , impegno, pazienza. Leggo, studio, pago le tasse, piango , sorrido… Senza poter dire una parola? senza far sentire il suono della mia voce, senza gridare al mondo la mia sofferenza , la mia delusione per il fallimento in qualcosa in cui credevo.

Vai avanti, se ti dimostri svogliato, disinteressato… vai avanti, se stai zitto… Se stai zitto…Vieni anche gratificato, ti passano di ruolo.

Ma dov’ è la libertà in tutto questo? La mia libertà di pensiero? … Ora sotto le scarpe… sai qual’è la cosa che mi fa più male ? dover chiedere scusa…per aver espresso il mio dolore .

Alice era meglio stare nel paese delle meraviglie.
Io dico ciò che penso… E chiedo scusa se sbaglio. Questa è la libertà.

27 commenti:

hampidampi ha detto...

La cosa mi sembra abbastanza squallida e fin qui nessuna novità. Certe cose si sa come vanno.
Non capisco però cosa c'entra la tua coscienza.

Jasna ha detto...

hampy è una storia lunga... ho dovuto censurare un post... ma lo modificherò e quando torno dal mare, le acque si saranno calmate , lo pubblicherò. la mia coscienza si sente sporca a parlare in terza persona... vorrei dire veramente ciò che penso... Ma non posso, non pubblicamente.

stella ha detto...

Sono addolorata!Ero partita con entusiasmo,ora comincia a mancarmi.Parti serena!

vjj ha detto...

L'Italia è sempre stato il Paese delle mezze verità e dove "vincono" le mezze parole... quelle intere infastidiscono. e allora? che fare? rinunciare a dirle? NO! MAI!
Un abbraccio.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Censurare.... perchè, "Alice" è stata minacciata di querela dal diretto interessato o blogspot ha detto qualcosa? Non capisco, io in giro leggo di tutto attacchi al Cavaliere, invettive anche feroci, non è successo nulla. A meno che l'attacco di Alice non fosse più in basso a qualcuno che leggendo cmq non ha gradito. Ma censurare, o meglio censuararsi se ho inteso bene mi sorprende. Spero si possa presto capire meglio e sapere come sono andate le cose.

Jasna ha detto...

Caro Daniele, ALICE a dovuto auto censurarsi, perché qualcuno ha letto il suo blog, e non ha gradito due post in cui lei aveva scritto dei pensieri personali un po' vivaci. Siccome paliamo di alti bigotti milanesi. la cosa non è stata gradita. Rischia il posto di lavoro. Io credo che l'abbiano presa come scusa per segare un progetto a cui ALICE ha lavorato. Come curatrice.. ma ci sono in ballo cose molto più grosse.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Ho capito tutto allora. Capisco lo sdegno che è anche il mio.

Luigina ha detto...

Ti chiedo scusa Jasna per non essere stata presente, ma tu sai che capisco e condivido la tua indignazione e quella di... Alice per quello che è successo. Ti auguro una serena vacanza e che il tempo plachi la tempesta che è nei vostri cuori e nelle vostre menti. Purtroppo più si va in basso nei ranghi, in ogni ambiente di lavoro o della società, più la meschinità aumenta, ma sono persone come te e come Alice che non devono permettere che esse prevalgano. Un abbraccio di quelli che tu sai

Anonimo ha detto...

"Alice" ringrazia...
Più che Alice, sai Jasna che mi sono sempre sentita come il suo bianconiglio?! Sempre con l'orologio in mano e la premura di fare e fare e arrivare...
Ora ho ricevuto un bello stop...
e ciò cambierà molto il modo in cui guarderò al mondo e alla fiducia che ripporò d'ora in poi negli altri...
non in te e sandro...
grazie di essermi vicina in un momento così brutto e umiliante...

Jasna ha detto...

Ciao Alice... ti ho chiamata così perchè alice era uno dei nomi che avevo scelto per Zoe.... in bocca al lupo per lunedì...

@ Luigina, non ti preoccupare, so che ci sei... goditi fino in fondo il tuo anniversario di matrimonio... torta oggi !!!!heeee!!!!

Bosina ha detto...

Dico che è sono fortunata ad averti scovata per puro caso...
Politicamente ho le mie idee, forti, e non ho mai avuto timore di esprimerle.
Senza ideali non si va da nessuna parte, tantomeno in questa situazione politica disastrosa nela quale versiamo.
Personalmente sono per il federalismo "migliano" e, dato che sono una forte appassionata di tradizioni e storia locali tanto quanto almeno di letteratura e storia italiche, trovo che questa dimensione che riporta alle modernissime idee guicciardiniane, e al voler considerare l'economia italiana dal punto di vista di macroregioni, sia la risposta che più mi calza.
Ti abbraccio, sarò lieta se farai un saltino sul mio blog che tratta perlopiù di tradizioni culinarie varesotte... e di vita da mamma, dato che ho 4 figli dai 7 anni in giù.
Un caro saluto e sprona la tua amica a leggere, informarsi, studiare la politica, confrontarsi con altre visioni, e soprattutto perseverare nel difenderele le sue posizioni.
Con simpatia
Laura, mammablogger da Varese

Jasna ha detto...

Ciao laura sei la benvenuta.... ne riparliamo quando torno....

hampidampi ha detto...

Jasna buona vacanza tesoro.
Riposati e divertiti!
Ci mancherai!
Bacio!

rosy ha detto...

purtroppo è un mondo così, più sei leale e trasparente, ti mettono in disparte, purtroppo si privilegia chi è furbo e disposto a fregare chiunque.... Baci a tutti, anche alla tua mamma e un saluto alla mia amata Venezia

Lucignolo ha detto...

In attesa di capire...

Buona vacanza !

... e coraggio ad Alice.

Mat ha detto...

vicenda di una tristezza ssurda, sono le cose che mai capirò e che anche per questo mi fanno imbestialire.

post B E L L I S S I M O!!!!

ti adoro sorellona, sei una persona stupenda

rob ha detto...

Sapete perché ho chiamato il mio blog: La libertà non ha prezzo?
Proprio per questo. MI sono accorto a 50 anni che non potevo parlare liberamente di tutto quello che pensavo. Delle semplici idee sulle vita, sulla società e sull'ambiente che mi circonda, perché comunque c'è sempre gente che ti giudica e te la fa pagare, in un modo o nell'altro.
Poi mi sono detto, ma che mi frega, tanto cambio lavoro e non devo più essere giudicato politicamente...
Ma chi lavora con politici o è vicino alle loro corti deve stare bene attento...
Questa è l'Italia oggi, purtroppo, non molto dissimile da quando per lavorare ci voleva la tessera del partito unico.
Baci. Rob

hampidampi ha detto...

Jasna uffff
dove sei?
Bacio

angelo dei boschi ha detto...

Ho già commentato in un altro blog... l'Italia è in mano a degli assassini! la vittima è la costituzione, che già da sé tanto sangue costò!!
A presto, adb

MP3 e MP4 ha detto...

Hello. This post is likeable, and your blog is very interesting, congratulations :-). I will add in my blogroll =). If possible gives a last there on my blog, it is about the MP3 e MP4, I hope you enjoy. The address is http://mp3-mp4-brasil.blogspot.com. A hug.

angelo dei boschi ha detto...

so che non ci sei. Ma è una toccata e fuga per un salutino che leggerai al rientro!!!

Renata ha detto...

Mi piace passeggiare nel tuo blog. Si respira serenità e gioia di vivere. Si colgono i sentimenti espressi nella loro concretezza. Rilassante incontro, molto appagante.Ciao Jasna. Buon fine settimana.

angelo dei boschi ha detto...

buon fine settimana!
adb

Jasna ha detto...

sono tornata! ciao e grazie a tutti...

JANAS ha detto...

di questa storia ho capito poco..in parte solo intuito!
non mi piace commentare finchè non sento di aver capito bene..potrei dire banalità;
dunque passo di qua..per dirti bentornata! spero ti sia rilassata (anche se so che con due bimbi piccoli "rilassarsi" potrebbe non esistere nel vocabolario!)

ELLE ha detto...

ciao. Oscar Wilde diceva nessuno può dirsi libero se è costretto ad essere simile agli altri. Questa tua amica evidentemente ha toccato la suscettibilità di qualcuno vicino a lei che si sta vendicando. Purtroppo allora l'unico modo per dire ciò che si pensa è rimanere nell'anonimato assoluto. Non per questo in questo mondo regna l'ipocrisia nonostante si dice esistano la democrazia e la libertà. Buona domenica carissima

Jasna ha detto...

@ Janas, farò un post appena le acque si saranno calmate... ALICE ha perso il posto di lavoro... con la giustificazione : Sono più potenti di noi... ora lasciamo che la giustizia, se ce ne una , faccia il suo corso ... e si vedrà.
@ elle , ben tornata nel mio blog... e grazie per la tua perla di saggezza.