11 febbraio 2008

Angeli

Suicidio d'amore


Lascia che sia la sera a spargersi nei viali
Mentre mi volto indietro e svuoto la valigia
Rimangono i capelli, le punte fragili
E gli occhi rossi rossi contro vento

Angelo mio saltiamo
in fondo al buio andiamo
cadendo giù per sempre liberi

Angelo mio saltiamo
Spaccami il cuore piano
Portami ovunque senza andare via
Basterà

Abbracciami
niente ci può sciogliere
Ancora i tuoi sospiri le notti a ridere

Lascia che sia la sera a farci illudere
Prima che passi questa notte invano

Angelo mio saltiamo
In fondo al buio andiamo
Cadendo giù per sempre liberi

Amore mio ti amo
Spaccami il cuore piano
Solo uno sguardo prima di andar via
Basterà

Abbracciami
Ci troverà la sera
Ci troverà la sera
Ci troverà insieme

2 commenti:

Luigina ha detto...

Mi piace Gianna Nannini come cantante e per la sua grinta, ma questa canzone mi inquieta, soprattutto il titolo.Un bacione

Jasna ha detto...

Hai ragione... Il titolo è angosciante. Però trovo che la musica e il testo siano eccezionali. Io non amo molto la Nannini proprio per i suoi eccessi. Devo ammettere,che ultimamente non ne sbaglia una. -Sei nell' anima- è meravigliosa. Trovo il titolo di questa canzone non molto azzeccato. Infatti il mio post si intitola angeli.Un abbraccio