6 novembre 2018

Il mio cuore di Cartone - copertina finita




La copertina è finita 😃
inutile dire che sono soddisfatta.
Mi accorgo ora che involontariamente vi ho disegnati tutti e sei assieme in una danza felice, in un inno alla vita che va al di la del possibile.
Grazie per le belle sensazioni che mi avete donato in questi mesi
in cui vi ho cullato dolcemente nel mio cuore,
mesi in cui vi ho pensato, disegnato e colorato.
State per nascere cari Nicolò, Ginevra, Aurora.
Vi amo già  infinitamente.
Almeno quanto vi ama quella giovane madre
che ha donato
l'anima del suo bambino
a questo giovane albero che raccoglie sogni per farli volare tra le stelle dove dimora la nostra Luce.
E a voi che mi leggerete,
alzate gli occhi
e guardate
il mondo
con lo sguardo
che hanno saputo avere questi tre amici.

5 novembre 2018

Il mio cuore di cartone - c'era una volta


Una fiaba che si rispetti, 
parte sempre da un c'era una volta.

Invece questa favola parte da disegno di  Zoe, con scritto: la vita è bella. 
Parte dalla sua visione della vita e dell'amore che è dentro di lei.

Diventando grandi si perde la percezione dell'amore vissuto con gli occhi di un bambino,in cui ogni sentimento viene vissuto realmente per quello che è.

Quando questo accade ci si dimentica di come l'amore faccia parte di noi sempre,si inizia così a centellinarlo per paura di esaurirlo.
Vedere la vita e l'amore con gli occhi di una bambina è stato uno dei più bei viaggi della mia vita.
Un viaggio in cui ho saputo incontrare la gioa e ho saputo viverla  in tutta nella sua pienezza.
Un viaggio in cui ho conosciuto lo stupore, che mi spinge oggi ad amare tutto ciò che mi circonda senza limiti.
Zoe mi ha insegnato la formula magica dell'amore. 
Mamma: L'amore se si condivide si moltiplica perché è infinito come come i numeri e l'immenso universo.
buona lettura e buon viaggio di riscoperta.


https://www.facebook.com/ilmiocuoredicartone/

4 novembre 2018

Il mio cuore di cartone - Parlo a te


Parlo a te,
come se fossi in questo istante tutto il mio mondo, 
come se fossi proprio tu,  
l’unico mio pensiero,  l’unica mia bocca, le uniche mie mani, gli unici miei occhi.
Ho in mente per te un progetto grande, 
forse troppo grande da poter realizzare da sola,
ma non tentare vorrebbe dire farti morire con tutto l’amore che ho provato, 
nel pensarti, nello scriverti e nel disegnarti.
Mi rendo conto quanto i miei figli Ezio e Zoe
abbiano segnato profondamente il mio cammino in questi ultimi anni.
Anni in cui la mia vita è stata messa in un frullatore e macinata, 
dove più nulla è tornato  alla forma precedente.
Solo Ezio e Zoe sono rimasti e sono stati il punto fermo da cui ripartire.
Oggi sono profondamente felice di scrivere, che la mia rinascita sia partita proprio da loro e con loro.
Perché attraverso loro io sono giunta a te.

Da buona osservatrice ho imparato attraverso i miei occhi a osservare tutto.
Partendo dodici anni fa, dai minuscoli progressi di Zoe e vivendoli come un dono, oggi mi rendo conto di vivere con ammirazione e stupore tutto.
Mi rendo conto, di come il suo processo evolutivo conquistato con tanto impegno ed entusiasmo ci abbia portate a sfiorare ogni cosa con infinito amore.
Cara Zoe, m'insegni che anche le cose che per i più non hanno (più) un’utilità, acquisiscono attraverso le tue mani nuova vita e un nuovo senso,
ogni cosa non più utile può essere riutilizzata  e può essere reinventata sotto un’altra forma.
Così è nato il pensiero di questo libro.
Con infinita umiltà, attraverso un tuo disegno e un pensiero sulla vita e per la vita,
che si meritava di non essere perso ho iniziato a scrivere dei pensieri e ad abbozzare dei disegni.
Questo libro è un opera semplice, per spiegare ai bambini l’amore, attraverso l’amore dei bambini 
che resta  ancora il più vero, perché privo di ogni pensiero elaborato e manipolato.
La visione dell’amore di un bambino è primordiale, istintiva, filtrata solo dalle emozioni che prova nell'istante in cui le vive.
In questo libro per bambini, ma non solo per loro,
la parola chiave è amore,
attraverso il bello che c’è in noi e attorno a noi.
Si, perché se si vive l’amore per ciò che è… 
ogni cosa si può trasformare, 
ogni dolore può diventare gioia, 
ogni difficoltà può diventare una opportunità da vivere e condividere.
E come mi ha insegnato una cara amica… se l’amore si condivide si moltiplica all'infinito.

Voi parlatene

https://www.facebook.com/ilmiocuoredicartone/


21 ottobre 2018

Il mio cuore di Cartone - Un sogno che diventa realtà.

 
                                        Marzo 2008                         Ottobre 2018



Devo dire che essere seduta, ancora su questa sedia, con te dopo 10 anni  è emozionante. 
Inizio questo nuovo viaggio con queste foto che si specchiano e che ci ritraggono al via di un mio nuovo progetto, che spero diventi una bella visione della vita per tanti bambini e non solo.

Non sei un gran chiacchierone ne un uomo che ride tanto, ma hai un gran cuore.
Me lo hai dimostrato in tante occasioni in cui Luigina, tua moglie, si è fatta portavoce per me.
Con Lei Abbiamo collaborato per far nascere il libricino di Zoe,

mi hai sostenuta con Luigina in tanti momenti in cui ho avuto bisogno della tua professionalità, e di questo ti e Vi ringrazio profondamente.
Siete da sempre due amici speciali, che hanno saputo nell'arco di questi dieci anni cogliere l'immensità del mio mondo fatto non solo di parole in un blog.
Spero che "Il mio cuore di cartone" decolli e arrivi ad altri cuori come il vostro. 

Spero faccia nascere, 
magari attraverso qualche collaborazione dei bei progetti dedicati ai bambini.
Perché questo libro dedicato a quattro bambini nasce per altri bambini.
Ora ho solo bisogno di partire da queste immagini e dal passa parola tra gli amici.
l'amore, l'universo e Ale faranno il resto.

Grazie di cuore, vi voglio bene.
J

https://www.facebook.com/ilmiocuoredicartone/

20 agosto 2018

l'umanità che amo

Amo la tua Umanità,
l'amo da morire, 
da restare senza fiato.
L'amo,
quando la riconosco nei gesti,
nelle parole dette,
che diventano subito dopo
 azioni concrete.
Amo quell'umanità 
che ha il coraggio
di trasformarsi in gioia nel dare e ricevere,
che diventa condivisione 
dopo pochi istanti.
Amo l'umanità 
che ha il coraggio 
di diventare tale dopo un dolore
che avrebbe potuto devastarti l'anima.
E invece diventa esempio di vita.
Amo l'umanità, quella umile, semplice,
che si dona con coraggio,
sfoderando una spada fatta di abbracci
e sguardi sinceri,
Amo l'umanità,
in cui si riconosce l'odore,
di un amore immenso.
Amo quell'umanità data da mani aperte 
in cui sentirsi a casa.
Si...
Amo l'umanità in cui ho riconosciuto
uno sguardo tanto simile al mio.
e in cui mi sento più vicina a DIO.