Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2008

Sono come il fiume che scorre - Pablo Coelho -

Immagine
" Non posso perdere l'unica cosa che mi mantiene vivo: La speranza. Una parola che, spesso, si trova con noi al mattino, viene ferita nel corso della giornata che muore all'imbrunire, ma rinasce con l'aurora." P. C. Ci sono frasi, parole, pensieri, battute di films... che nel nostro cammino terreno ci accompagnano facendoci riflettere . Questa è una di quelle frasi...

Tempo presente

Immagine
Ogni giorno , si è troppo presi a guardare avanti a guardare indietro... e non ci si accorge che si perde il presente. Perché si rimugina sempre su qualcosa. Nel film di cui vi ho parlato qualche post fa, mi ha particolarmente colpito la figura della tartaruga ... la quale rappresenta la vecchiaia e quindi la saggezza... In un momento dove la disperazione prende il sopravvento... questo personaggio, riesce con flemma e tranquillità ad esprimere l'essenza del saper vivere: "C'è un tempo per pensare al passato, un tempo per pensare al futuro... ora e tempo di pensare al presente perché è questo che si sta vivendo ". Da giorni penso a queste parole... A volte la soluzione sta davanti a noi e non la si vede perché non la si vuol vedere. Così capita anche con le persone che incontri tutti i giorni. In questo ultimo periodo mi sono lasciata sopraffare, forse per stanchezza dalla malinconia... senza accorgermi che la soluzione era nella mia quotidianità di almeno quattro

la notte... Riproposta...

Immagine
Oggi voglio farmi un regalo... Ripropongo uno dei miei primi post... Un post a cui sono affezionata... Che amo rileggere. Scritto a quattro mani ... Lo dedico alla mia mezza mela, che oggi aveva l'entusiasmo di un bimbo a cui hanno fatto il più bel regalo ... Io ho compiuto gli anni ! Chissà mai che nel rileggerti ti venga qualche idea per il tuo nuovo sito... Sono stufa di vedere la scritta : in costruzione! ti dedico comunque con l'amore che tu sai... Questo meraviglioso cantico . Jasna La notte - di Alessandro- La notte ha il suo fascino. Ricordo che ho formulato questa teoria da quando ho cominciato a frequentare il liceo: di nascosto ai miei genitori sfruttavo questo spicchio di giornata per la trasgressione. Intendiamoci, la trasgressione cui io alludo non è certo quella che i gli adolescenti intendono oggi. Niente notti brave, branchi, una panchina per chiacchierare.... io di notte terminavo i disegni tecnici, guardavo i film fino a tardi e suonavo la chitarra clas