Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2011

Progressi psicomotori

Immagine
A distanza di due anni è incredibile, almeno per me, vedere l'evoluzione psicomotoria di Zoe. Allego a questo post alcune foto in cui si vedono i progressi a livello compositivo della bambina.  Post precedenti http://jasnapage.blogspot.com/2009/10/i-progressi-di-un-angioletto-di-nome.html http://jasnapage.blogspot.com/2010/02/psicomotricita-il-bambino-impara-perche.html  La nanna, e l'unione famigliare rappresentata con delle bamboline  Una macchinina completamente costruita e avvitata da Zoe  Un opera architettonica composta da incastri ed equilibri  Il serpente avvitato  Gli equilibri, cerchi, astine di legno cilindri in gommapiuma palloncini  Zoe all'opera con dei palloni  Un'altra opera di equilibri con aggiunta di corde Zoe alle prese con i soldatini e ad inventare storie fantastiche

Diventerai un bimbo bellissimo

http://www.rmfonline.it/  - Società :Diventerai un bambino bellissimo - http://www.rmfonline.it/jsp-rmfonline/dettaglio.jsp?codice=20110508_17 L'articolo scritto con Silvia ... Buona lettura. DIVENTERAI UN BIMBO BELLISSIMO Un libro ricorda la nascita prematura di Zoe: i proventi aiuteranno i bimbi come lei Jasna Zanzottera non è una scrittrice, ma una mamma come molte, innamorata dei propri figli. Il suo libro, "La forza della vita", nasce come sfogo liberatorio, che ripercorre le tappe più critiche dalla nascita di Zoe, alla ventottesima settimana di gravidanza e il successivo percorso a ostacoli. A cinque anni da quel momento, Jasna realizza il grande desiderio: consegnare il ricavato delle vendite a chi si dedica ai bimbi come Zoe. È proprio lei, a pochi giorni dall'incontro con i vertici dell'ospedale del Ponte a scrivere a RMFonline per raccontare le sue emozioni:  Ammetto di essere emozionata, ma è da troppo tempo che aspettav

Grazie al Bar Sport

Immagine
Da quando sono diventata mamma di Ezio e successivamente di Zoe ... mi concedo la colazione al bar . Non lo considero un lusso, ma bensì un momento mio di condivisione con me stessa e con chi incontro nel paesino in cui vivo. Anche se le mie colazioni sono fugaci, spesso in piedi non manca mai lo scambio di battute con Alessia ed Enzo i titolari  del bar e le loro ragazze Noemi e Ilenia. Jerago con Orago è un paesino piccolo poco più di 5000 anime, inutile dire che ci si conosce un  po' tutti  i punti di riferimento per chi ci vive o viene da fuori, sono i bar e la farmacia. Perché vi parlo di Alessia ed Enzo , perché questa mattina entrando nel loro bar mi sono trovata difronte a un ennesima manifestazione di stima nei confronti all' iniziativa del mio racconto. Mega cartellone , questa volta giallo con tutti gli articoli appesi ordinatamente... e una dedica meravigliosa:  Jasna e Zoe:   LA FORZA DELLE DONNE . Che dirvi ragazzi... GRAZIE! Al mio Grazie di questa mattin

Grazie di cuore al Dottor Massimo Agosti

Immagine
Caro dottor Massimo, volevo  profondamente  ringraziarla    per la disponibilità e la cortesia che mi ha riservato ieri (28 aprile 2011). Mai mi sarei aspettata in questi anni ... (anni in cui sto lottando con mio marito contro il tempo)... una tale accoglienza nei miei riguardi e nei riguardi di un’iniziativa che fino a ieri ho sicuramente sottovalutato. Oggi ho un motivo in più per lottare al vostro fianco a sostegno di quei genitori che domani vivranno questa burrascosa esperienza.  L’entusiasmo, la forza e la determinazione  non mi mancano ...  tutte qualità che ho scoperto di avere, vivendo la mia esperienza di prematurità affianco a ZOE.  Sono felice di aver ascoltato proprio da lei ... - che negli ultimi anni, la prematurità non viene più valutata con parametri standard … ma che esperienza prematura di un bimbo, oggi, viene  assistita in maniera individuale e personale, perché ogni bimbo cresce e matura in base alle proprie esigenze e con i propri tempi. Un modo que