Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2019

E' più facile spezzare un atomo che un pregiudizio

Immagine
È più facile spezzare un atomo che un pregiudizio. Nella foto, mia figlia Zoe al fianco uno YouTuber famosissimo, 🙄          Richard, per un adolescente di oggi, equivale a un George Michael nella mia adolescenza. Detto ciò, fino a mercoledì scorso, io non sapevo neanche esistesse questo "ragazzo". Per Zoe invece è un mito. Zoe, qualche giorno fa mi chiese, timorosa di ricevere un NO secco, se la potevo portare alla presentazione del libro di Riccardo Accattatis detto Richard. la mia perplessità sulla richiesta si fece sentire silenziosamente in me, Io, piena di pregiudizi , tra me e me mi dissi: “ ecco ci siamo, è finita, iniziamo con l’influenza ipnotica di questi cazzari di internet”. Per non deludere Zoe, con un NO, mi armai di sospiri e l’accompagnai con non poche perplessità, pronta ad intervenire all' evento, con domande a dir poco inquisitorie. Devo dire... che ascoltare questo giovane YouTuber ne è valsa la pena. Dietro un ragazzo ca

TORNEO DI CALCIO IN SAN VITTORE PER LA GRANDEALE ONLUS (19 settembre 2019)

Immagine
Alcune immagini rappresentative dell'torneo GrandeAle in San Vittore Da una settimana  rimbomba in me il verso di una canzone: "sono solo i sogni a dare forma al mondo". Giovedì 19 settembre 2019 all'interno della Casa Circondariale di San Vittore a Milano, questa frase si è materializzata davanti ai miei occhi e nelle parole del discorso d'apertura  del torneo, di Luisa Mondella , la mamma di Alessandro Maria Zancan.  Quando gli intenti di costruire, unire e amare si uniscono tra di loro, anche cinque squadre di calcio, composte da cinque categorie diversissime tra di loro, possono essere e divenire un unico pensiero: "Dare forma a un sogno e di conseguenza al mondo".  Eravamo tutti li a San Vittore, per il grande sogno di Ale : "Trovare la formula magica per aiutare i dottori a guarire tutti i bambini malati."  Ale, t ravolge chiunque lo colga e lo incontri, attraverso le parole e i gesti della sua meravigliosa mamma.  Lui